La dieta nello sportivo è estremamente importante, la correzione delle abitudini alimentari qualora siano scorrette è essenziale per permettere all’atleta di ottenere ottimi risultati dal punto di vista fisico, della forza e del rendimento, per migliorare la salute, il metabolismo, il recupero post allenamento, prevenire i traumi e migliorare l’attenzione e di conseguenza per migliorare la prestazione.

 

FABBISOGNO CALORICO DELLO SPORTIVO

Il consumo calorico giornaliero è legato a molte variabili, per questo motivo la misurazione del fabbisogno calorico ottenuto mediante le classiche formule può essere considerato solo indicativo per stimare il fabbisogno reale.

L’idea che l’atleta allenandosi abbia bisogno di un introito calorico maggiore e di conseguenza possa e debba mangiare di tutto e di più quindi, non è del tutto vera.

 

L’IMPORTANZA DI UNA DIETA EQUILIBRATA E PERSONALIZZATA

La prestazione sportiva è influenzata dal tipo di dieta che viene seguita a lungo termine ed un’ alimentazione non equilibrata, qualitativamente scarsa e povera di alcuni nutrienti può sicuramente inficiare sulla prestazione sportiva allo stesso modo di una dieta quantitativamente sbilanciata.

Una buona dieta, calibrata e adeguata sia qualitativamente che quantitativamente sul singolo individuo, quindi personalizzata, può portare molteplici vantaggi. In primis quello di permettere allo sportivo di acquisire corrette abitudini alimentari che lo aiuteranno non solo durante gli allenamenti o le gare ma durante tutta la sua vita.

 

LA DIETA DEVE ESSERE PERIODICAMENTE RIVALUTATA SULLA BASE DEI DIFFERENTI ALLENAMENTI

Tutti i macronutrienti contenuti negli alimenti svolgono importanti funzioni all’interno dell’organismo, per questo motivo la situazione di partenza dell’atleta è estremamente importante da valutare in modo corretto. Il peso, la composizione corporea, il rapporto tra massa magra e massa grassa ma anche lo stato di idratazione e la sua attuale alimentazione sono parametri di partenza estremamente importanti da valutare per l’elaborazione di una dieta personalizzata che molto probabilmente richiederà controlli e adeguamenti periodici in base ai cambiamenti del tipo e dell’intensità degli allenamenti.

 

 Aumentare la massa muscolare: consigli alimentari

 

 

Dott.ssa Elettra Terzani

Biologo Nutrizionista